Il Sindaco di Palermo, Professore Leoluca Orlando, ha conferito, presso Palazzo delle Aquile, il riconoscimento di "Tessera preziosa del Mosaico Palermo" a Sara Favarò, scrittrice, giornalista, poetessa, studiosa di tradizioni popolari e artista poliedrica.


SCRITTRICE
Scrittrice sensibile ai temi sociali, di cui tratta nei suoi testi di narrativa e poetica. Studiosa di tradizioni popolari, nei suoi tanti saggi, documenta usi e costumi della Sicilia e tenta di dimostrare l'esistenza di un’ Isola lontana da abusati stereotipi, attraverso le sue canzoni e i suoi spettacoli teatrali. Si occupa anche di letteratura per l’infanzia ed è autrice di albi illustrati e racconti brevi.

SAGGISTA
Autrice di saggi che esplorano le radici della cultura popolare siciliana, allarga le sue ricerche alla traslazione di riti pagani in riti cristiani e alla comparazione di riti e miti dell’area mediterranea.

CANTAUTRICE
Fondatrice, con il fratello Giovanni, del Gruppo Etno - Rock Sikelia (nato dall’Associazione UN CORI TUTTU U MUNNU nel 1980), è autrice dei testi delle canzoni originali che il Gruppo porta in giro per il mondo, con le musiche del fratello. È stata diverse volte ospite di trasmissioni della RAI e altre emittenti nazionali. Come autrice e compositrice collabora anche con altri compositori, la cui musica spazia dalla classica al rock..

ATTRICE
Fondatrice, negli anni Settanta, della compagnia teatrale dialettale “I mafiosi”, con alcuni amici del rione Partanna – Mondello, ha interpretato, nel ruolo di protagonista, le maggiori commedie del repertorio siciliano. Autrice di testi teatrali è anche attrice, cantante e cantastorie negli spettacoli teatrali da lei scritti e diretti, portati in giro dalla compagnia teatrale Gruppo Arte SIKELIA, che opera nell’ambito dell’Associazione culturale da lei presieduta. Recita anche per il cinema sia in film che in corto metraggi e documentari e per la televisione.

GIORNALISTA
Giornalista pubblicista collabora con testate nazionali ed estere. È anche autrice di testi di inchieste giornalistiche. I suoi articoli sulle tradizioni popolari siciliane, pubblicati da Sikania, sia in italiano e sia in inglese, sono risultati ai primissimi posti della top ten della testata più letti in Italia e in America. Per circa un anno ha curato la pagina della cultura della provincia, del Giornale di Sicilia.